Il tuo browser non supporta JavaScript!

Recensione di Fiorella Cappelli su Aphorism

10.11.2014
 

L'Aforisma viene così definito: "massima che esprime in forma sintetica un pensiero morale o un sapere pratico". Ciò che scrive a tal proposito Guido Rojetti, autore di oltre duemila aforismi è: "L'unica cosa che un aforisma deve spiegare sono le ali". Ed è ciò che fanno i suoi aforismi pubblicati nel tomo di 298 pagine dal titolo "L'amore è un terno (che ti lascia) secco", un libro auto-pubblicato con Youcanprint, il più importante self-publishing italiano.
L'autore, alla sua prima pubblicazione, si è classificato al primo posto al Premio Internazionale per l'aforisma "Torino in Sintesi" che, giunto alla IV edizione, si è svolto in Ottobre 2014 a Torino. Un concorso unico nel suo genere che in tempi come questi di comunicazione veloce conferisce all'aforisma la giusta collocazione quale messaggio breve ma intenso e diretto. Rojetti offre al lettore, con i suoi aforismi a volte ironici, altre sarcastici, pungenti, velenosi, filosofici, irriverenti, una carrellata di massime, pensieri e riflessioni su molteplici temi tra cui l'amore: "Un amore che inizia con la A maiuscola deve tener conto di tutto l'alfabeto"; "L'amore ci suscita più gioia di quanto il dolore ci affligge"; il matrimonio: "Terra senza mappa per esploratori dell'ignoto"; la vita: "La vita è la migliore delle iniziative con il peggiore dei finali", e ancora: "Nella vita si cerca lo scopo, e in noi, il mezzo per raggiungerlo", non mancano le definizioni, allusioni, deduzioni rivelazioni ai comportamenti umani maschili e femminili (in quanto a quest'ultimi lascio al giudizio dei lettori le considerazioni che l'autore esprime al riguardo) distaccandomi e ponendo lo sguardo su alcune idee raccolte che spuntano qua e là tra le pagine come germogli di pensieri che si sfogliano come stagioni: le mutevoli stagioni del cuore. Ogni aforisma potrebbe essere l'incipit di una storia già accaduta o ancora da vivere: "Non c'è desiderio più grande di quello che non si è realizzato", scrive saggiamente l'autore. Riflessioni sulla "punteggiatura", giochi di parole in rima, in grafica, assonanze, doppi sensi ruotano intorno alla parola "Amore" intesa nel più ampio dei suoi significati (non mancano riferimenti a Shakespeare e ai suoi sonetti, a Keats o ai Poeti Maledetti) che con ironia conduce il gioco della vita anche nei simbolismi contenuti nel Titolo "L'Amore è un terno (che ti lascia) secco" raffigurati sulla copertina dove il terno... secco: 7 Eros, 77 Innamorati e 69 Separazione, la dice lunga.

recensione di Fiorella Cappelli, affermata poetessa, scrittrice, recensionista e giornalista:  http://www.aphorism.it/fiorella_cappelli/

Guido Rojetti

Risultati del Premio Internazionale per l’Aforisma “Torino in Sintesi” 2014


I Sigg.ri giurati del Premio Internazionale per l’Aforisma “Torino in Sintesi”, assieme alla Presidenza ed al Comitato Organizzatore del concorso, annunciano i Vincitori e i Menzionati della 4° Edizione 2014.


Nell’ordine di punteggio:

Sezione A) volumi editi

– Primo premio: Guido Rojetti con “L’amore è un terno (che ti lascia) secco”
- Menzione d’Onore: Roberto Morpurgo con “Pregiudizi della libertà I e II”
- Menzione d’Onore: Mario Postizzi con “Una lama tra le nuvole”
- Menzione Speciale: Giuseppe Cicero con “Aforismi e poche parole”

Sezione B) sillogi inedite
- Primo premio: Samantha Leone con “Essere pronti”
- Menzione d’Onore: Marta Tofi con “Patè di non so che di amaro”
- Menzione d’Onore: Fulvio Fiori con “Cuori contemporanei”
- Mensione Speciale: Alessandra Paganardi con “In altre parole”

Sezione C) concorrenti stranieri
- Primo premio: Benjamín BARAJAS (MESSICO)
- Menzione d’Onore: Fernando MÉNENDEZ (SPAGNA)
Menzioni Speciali ex aequo:
- Efim TARLAPAN (ROMANIA)
- Tomasz WARGALA (POLONIA)
- Vasile GHICA (ROMANIA)

Sezione Speciale
- Primo premio: Francesco Magrì
- Secondo premio: Francesco Di Dio
- Terzo premio: Radames Major
- Quarto premio: Roberta Poggio
- Quinto premio: Andrea Giovo

L’Associazione Italiana per l’Aforisma, promotrice del Premio “Torino in Sintesi”, complimentandosi con i Sigg.ri vincitori e menzionati ringrazia per la partecipazione tutti i concorrenti della 4° Edizione 2014 per aver così efficacemente contribuito a mantenere alto il valore qualitativo del concorso.


Nel confermare l’appuntamento per la 5° Edizione 2016, porgiamo i più cordiali saluti.


La Presidente

Anna Antolisei

http://www.aiplaforisma.org/



Guarda tutti gli articoli scritti da Guido Rojetti


Download:
Scarica l'allegato
L'amore è un terno (che ti lascia) secco
L'amore è un terno (che ti lascia) secco
autore: Guido Rojetti
€ 16,90

Articolo letto 7208 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato